User Tools

Site Tools


it:libri:auschwitz._ero_il_numero_220543_-_avey_denis_broomby_rob
Return to Home page

Auschwitz. Ero il numero 220543 - Avey Denis, Broomby Rob

Scheda del libro

Titolo : Auschwitz. Ero il numero 220543
Autore : Avey Denis, Broomby Rob
Editore : Newton Compton
Anno 1° ed. : 2011
ISBN : 978-88-54-13195-8
Pagine : 329
Genere : Storico e sociale

Recensione

Data di lettura: Febbraio 2013
Voto: 8.0

Una storia vera. Denis è un ragazzo inglese che decide volontariamente di partecipare come soldato alla seconda guerra mondiale. Destinato a combattere in Africa, prima contro gli italiani, poi contro i tedeschi, Denis viene imprigionato e, dopo un lungo e avventuroso viaggio (sopravvive miracolosamente al naufragio della nave su cui era stato imbarcato per essere trasportato in Italia), viene deportato nel campo di sterminio di Auschwitz. Come prigioniero di guerra ha un trattamento molto migliore rispetto agli altri deportati. Il campo dei prigionieri di guerra è confinante con quello dei deportati ebrei, con i quali giornalmente lavora e li vede morire. Diventa amico di due di loro: uno lo aiuta con piccoli gesti e regali e gli salverà la vita, con l'altro, incredibilmente, per due notti decide uno scambio. Lascerà la sua uniforme dell'esercito inglese al giovane ragazzo ebreo e, mettendosi le tristemente note divise del campo di sterminio, dormirà per una notte in una baracca destinata ai deportati ebrei. Con questa azione rischiò sia la sua vita che quella del ragazzo ebreo con cui fece lo scambio. Denis lo fece fondamentalmente per curiosità, una curiosità che forse lo aiutò a tenerlo in vita durante la sua tremenda esperienza. Tornato a casa in Inghilterra non parlerà con nessuno della sua esperienza: nell'Inghilterra del dopoguerra un soldato fatto prigioniero era considerato dalla gente comune quasi come un traditore e in ogni caso il male che gli rievocava il pensiero del campo non gli permise di parlarne. In età avanzata, per fortuna, iniziò a diffondere la sua esperienza, e come dice lui non si fermò più, raccontandoci questa storia che ha veramente dell'incredibile.

Lo consiglio, è un diverso punto di vista sia di alcune battaglie della seconda guerra mondiale, ma soprattutto del campo di sterminio di Auschwitz. Potrebbe essere una storia inventata da quanto è incredibile, ma purtroppo è tutto completamente vero.

Questo è il terzo libro di una serie di libri che ho letto sul nazismo/fascismo. Vi consiglio di leggerli nello stesso ordine con cui li ho letti io:


If you found any error, or if you want to partecipate to the editing of this wiki, please contact: admin [at] skenz.it

You can reuse, distribute or modify the content of this page, but you must cite in any document (or webpage) this url: https://www.skenz.it/it/libri/auschwitz._ero_il_numero_220543_-_avey_denis_broomby_rob
/web/htdocs/www.skenz.it/home/data/pages/it/libri/auschwitz._ero_il_numero_220543_-_avey_denis_broomby_rob.txt · Last modified: 2019/02/26 14:35 (external edit)

Privacy Policy