User Tools

Site Tools


it:libri:eva_e_claretta._le_amanti_del_diavolo_-_petacco_arrigo
Return to Home page

Eva e Claretta. Le amanti del diavolo - Petacco Arrigo

Scheda del libro

Titolo : Eva e Claretta. Le amanti del diavolo
Autore : Petacco Arrigo
Editore : Mondadori
Anno 1° ed. : 2012
ISBN : 978-88-04-62246-8
Pagine : 216
Genere : Sociale

Recensione

Data di lettura: Marzo 2012
Voto: 8.0

Eva Braun e Claretta Petacci sono le protagoniste di questo libro. Le loro storie sono descritte parallelamente alla vite dei loro uomini, e anche tra le due donne la narrazione è parallelizzata nel tempo per far scoprire al lettore le tante analogie presenti nelle loro esistenze. Eva Braun e Claretta Petacci sono coetanee, hanno conosciuto i rispettivi amanti/amori più o meno nello stesso periodo, erano follemente innamorate di loro e più o meno nello stesso periodo, volontariamente hanno perso la vita per loro. Le differenze sono enormi: Claretta molto più matura di Eva, una relazione più fortunata per Eva che si concluderà con il matrimonio con Hitler il giorno prima della loro morte. Adolf Hittler mai sposato (credeva che un servitore dello stato non avesse il tempo per una famiglia), Benito Mussolini, sposato invece con Rachele, aveva molte amanti e Claretta era una di queste (anch'essa sposata con un altro uomo, ma senza amore), diverrà presto il vero amore di Benito Mussolini non solo per la sua bellezza, ma per l'intensità e continuità dell'amore che Claretta dimostrò a Ben (così Claretta lo chiamava) negli anni. Entrambe le ragazze non influenzarono mai le scelte dei due dittatori, ma gli effetti dei due amori furono molto diversi in Hitler e Mussolini. Mentre il primo riuscì a separare completamente l'amore dalla guida dello stato, il secondo iniziò a compiere errori tattici proprio in concomitanza del suo amore con Claretta. L'amore con Claretta, sebbene la differenza di età, era profondo e molto adolescenziale. Molte lettere si scrissero i due amanti di cui c'è ancora traccia.

La fine la conosciamo tutti, è storia. Eva morì suicida assieme ad Adolf Hitler nel bunker a Berlino dove si erano rifugiati e dove assistettero alla fine del Terzo Reich. Qui, oltre ad Eva una persona fondamentalmente buona, morirono molti altri innocenti tra cui, purtroppo, i 6 bambini di Joseph Goebbels e Magda Goebbels, uccisi da madre e padre tramite del cianuro dopo averli anestetizzati. Anche Joseph Goebbels e Magda Goebbels morirono suicidi.

Persona buona e innocente fu anche Claretta. Claretta fu assassinata assieme a Mussolini, assieme a dei fascisti e assieme ad altre persone completamente innocenti. L'assassinio di Claretta, perché di questo si trattò in quanto per nulla responsabile della guerra e delle decisioni dell'amante, e degli altri innocenti, e l'esposizione dei corpi in piazzale Loreto da parte dei partigiani sono forse uno degli aspetti peggiori e inumani, irrispettosi dell'individuo, della liberazione dell'Italia dalla dittatura. E' quindi chiaro che la guerra porta solo dolore. Persone innocenti muoiono, da una parte o dall'altra del fronte. E forse la vita e la morte di Claretta ci deve ricordare questo: non esiste nè il bene assoluto, nè il male assoluto, nè tra i conquistati nè tra i conquistatori. La guerra porta sempre vittime innocenti e permette ai violenti, dell'uno o dell'altro fronte, di poter agire sfruttando la mancanza di regole.

La seconda guerra mondiale è stata devastante per le sofferenze soprattutto di alcune etnie. Ma dobbiamo ricordarci di aggiungere a questa lista, purtroppo sterminata di vittime innocenti, anche il nome di Claretta Petacci.

Consiglio vivamente questo libro. E' scritto molto bene, è interessante e veloce da leggere. Arrigo Petacco lo condisce di moltissimi riferimenti storici (fatti, lettere autentiche,…) che rendono il libro vero e dipingono perfettamente quel pezzo di storia. Non sembra però un libro di storia, perché scorre naturalmente fino all'ultima pagina.

Questo è il quarto di una serie di libri che ho letto sul nazismo/fascismo. Vi consiglio di leggerli nello stesso ordine con cui li ho letti io:


If you found any error, or if you want to partecipate to the editing of this wiki, please contact: admin [at] skenz.it

You can reuse, distribute or modify the content of this page, but you must cite in any document (or webpage) this url: https://www.skenz.it/it/libri/eva_e_claretta._le_amanti_del_diavolo_-_petacco_arrigo
/web/htdocs/www.skenz.it/home/data/pages/it/libri/eva_e_claretta._le_amanti_del_diavolo_-_petacco_arrigo.txt · Last modified: 2019/02/26 14:35 (external edit)

Privacy Policy